Cessione del Quinto (CQS) a Frosinone.

Cessione del Quinto (CQS) a Frosinone.

In un Paese come l’Italia che deve continuamente fare i conti con una grave crisi economica che ha stretto la popolazione nella sua morsa, è sempre più importante che i cittadini possano contare su un punto di riferimento utile per chiedere e ottenere dei prestiti o dei finanziamenti.
Sono tantissimi gli italiani che, per un motivo o per un altro, sempre più spesso devono ricorrere a un finanziamento, anche se è sempre più difficile riuscire ad ottenerlo a causa delle garanzie che vengono richieste.
La modalità di finanziamento che sta diventando sempre più frequente è la cessione del quinto, che consiste nel prelievo alla fonte di una somma della busta paga o della pensione dell’INPS pari a un quinto del totale, che rappresenta anche la quota massima che può essere prelevata a norma di legge.
Da noi puoi chiedere il preventivo per la cessione del quinto o della pensione compilando un semplice modulo entro il 28 Febbraio; possiamo offrire le migliori condizioni di mercato, con il TAN a partire dal 4,50%, per agevolarti nella tua idea e nella restituzione di quanto chiesto. Non ti vengono chieste garanzie immobiliari per ottenere il finanziamento, ne tanto meno fideiussioni, perché il credito viene garantito da un’assicurazione.
Inoltre, non si tratta di un prestito finalizzato e non vengono quindi chieste giustificativi per l’uso che si decide di farne: non ci sono limiti, tutta la somma erogata entra nella disponibilità completa del beneficiario che potrà poi restituire quanto ottenuto in un arco di tempo che va dai due ai dieci anni; ovviamente la durata prestabilita dipende da numerosi fattori come l’importo su cui deve agire il prelievo del quinto e l’importo che l’utente chiede in prestito, che può arrivare fino a 120mila euro.

finanziamenti_prestiti_mutui_cessione_del_quinto_frosinonePossono richiedere il prestito sia i dipendenti privati che ai dipendenti pubblici, oltre che ai pensionati INPS, INPDAP, IPOST; ma l’accesso al credito è consentito anche ai soggetti che in passato sono stati considerati cattivi pagatori, che sono stati protestati o che hanno ancora altri finanziamenti in corso di svolgimento.

Ovviamente, per poter accedere al credito è necessario garantire alcune condizioni che riguardano soprattutto i dipendenti con busta paga, che devono presentare un contratto firmato a tempo indeterminato ancora valido presso un’azienda privata qualsiasi (Società per Azioni, Società in nome collettivo, Società in accomandita, cooperativa ecc); non viene tuttavia posto un limite per quanto riguarda le tempistiche di assunzione quindi può essere concesso anche a chi ha firmato da poco tempo un contratto a tempo indeterminato e non è ancora in possesso di un TFR.
Stesso trattamento viene riservato ai dipendenti statali impiegati nella pubblica amministrazione e presso aziende ministeriali.
Se, inoltre, sei un dipendente di un’azienda privata o pubblica e hai necessità superiori, puoi fare richiesta per ottenere un prestito in modalità Cessione del Quinto con Delega di Pagamento, che prevede un’estensione dei limiti di legge fino ad un massimo dei due quinti del totale della busta paga.
In ogni caso puoi sempre chiedere una consulenza gratuita presso uno dei nostri agenti senza l’impegno della sottoscrizione, in modo tale che potrai prendere il tutto il tempo che ti serve per valutare la meglio la nostra proposta e solo in un secondo momento firmare i documenti necessari per l’erogazione di quanto richiesto.

Contattaci senza impegno per una consulenza gratuita.

Compila il modulo di contatto:

Contattaci!

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono

Il tuo messaggio

400 Bad Request

Bad Request

Your browser sent a request that this server could not understand.

Additionally, a 400 Bad Request error was encountered while trying to use an ErrorDocument to handle the request.


Apache Server at box899.temp.domains Port 80
_241" name="cf7ct_security_token" id="cf7ct_security_token">